Sisma-Bonus
Marzo 29, 2018
Bonus Ristrutturazioni
Marzo 29, 2018
L’Ecobonus consiste in una detrazione Irpef del 65% delle spese sostenute fino al 31 dicembre 2017 per singole unità immobiliare e fino al 31 dicembre 2021 per le parti comuni degli edifici condominiali.
Chi può usufruirne sono coloro che possiedono l’unità immobiliare, quindi proprietari, nudi proprietari e titolari di altri diritti reali, o che la detengono in base a un titolo idoneo, come locazione o comodato, siano esse persone fisiche (assoggettabili all’Irpef), sia persone giuridiche (Ires).
Gli interventi di riqualificazione energetica sono:

  • di riqualificazione globale su edifici esistenti
  • sugli involucri degli edifici
  • per pannelli solari per produzione di acqua calda
  • per schermature solari
  • per sistemi domotici
  • per la climatizzazione invernale
I tetti di spesa sono differenziati in base al tipo di intervento.
L’Ecobonus non è cumulabile con il bonus ristrutturazioni del 50%.
Sono detraibili sia i costi per le opere edili connesse agli interventi, sia quelli per le prestazioni professionali.
E’ necessaria una perizia asseverata e l’attestato di certificazione/prestazione energetica ad opera di un professionista.
Occorre trasmettere tale documentazione all’Enea, entro 90 giorni dalla fine dei lavori.
I pagamenti vanno effettuati con strumenti tracciabili, come bonifico bancario o postale e la detrazione è ripartita in 10 quote annuali costanti e di pari importo.