Bonus Ristrutturazioni

Ecobonus
Marzo 29, 2018
Meroni Srl | Prodotti edili vari
Pavimenti in resina
Aprile 2, 2018
Il Bonus ristrutturazioni consiste in una detrazione Irpef del 50% delle spese sostenute fino al 31 dicembre 2018, con un limite massimo di 96.000 euro per unità immobiliare:

  • per gli interventi di ristrutturazione di immobili residenziali e/o di parti comuni degli edifici condominiali
  • su immobili danneggiati da calamità naturali
  • per l’acquisto e costruzione di box e posti auto
  • per l’eliminazione delle barriere architettoniche
  • per interventi per la prevenzione degli illeciti
  • per cablatura e riduzione dell’inquinamento acustico
  • per l’installazione di impianti fotovoltaici
  • per la bonifica dell’amianto
  • per gli interventi anti-infortuni domestici
Chi può usufruirne sono coloro che possiedono l’unità immobiliare, quindi proprietari, nudi proprietari e titolari di altri diritti reali, o che la detengono in base a un titolo idoneo, come locazione o comodato.
Oltre alle spese per i lavori, sono incentivate anche quelle per la progettazione, l’acquisto dei materiali, la gestione delle pratiche, le perizie e gli oneri di urbanizzazione.
Sulle prestazioni di servizi relativi a interventi di manutenzione ordinaria e straordinaria, realizzati sulle unità immobiliari abitative, è prevista l’iva ridotta del 10%.
Dal 2018 per ottenere le agevolazioni fiscali sulle ristrutturazioni edilizie sarà necessario inviare una comunicazione all’Enea, come per gli interventi di riqualificazione energetica degli edifici.
I pagamenti vanno effettuati con strumenti tracciabili, come bonifico ordinario, assegno bancario o postale, bancomat e carte di credito e la detrazione è ripartita in 10 quote annuali costanti e di pari importo.